2023 BU VICINI VICINI

2023 BU Ripreso la sera del 25/01/2023

Piccolo e veloce scoperto solo 4 giorni prima che raggiungesse la minima distanza con la Terra, infatti la sera del 27 Gennaio 2023 alle 00.28 T.U. il sasso in questione è passato a soli 3500 Km dalla superficie del nostro pianeta, le statistiche ci dicono che 2023 BU è il quarto in graduatoria come distanza di passaggio. Le dimensioni dell’asteroide non sono tali da poter destare preoccupazioni anche per i futuri passaggi ravvicinati sembra abbia un diametro di soli 8 metri , perciò se venisse a contatto con l’atmosfera si disintegrerebbe. Nota importante lo scopritore è Gennadiy Borisov dalla Crimea , ve lo ricordate vero lo scopritore della prima cometa interstellare 2I/Borisov e di altri NEO grazie alla sua perizia costruttiva utilizza degli strumenti di cortissima focale specializzati nella ricerca di NEA.Per fortuna i primi articoli apparsi sui media erano fatti da ricercatori e astrofili e non abbiamo visto o letto proclami allarmistici e sensazionalisti su questo oggetto che comunque è stato per noi Astrofili un piacere seguirlo , anche perchè era già da diverse settimane che eravamo al palo a causa del maltempo.Ma torniamo al sassetto inserito nella MPEC 2023-B72 che ne definiva l’appartenenza alla famiglia degli Apollo e oltre a questo le misure di conferma ne davano il probabile impatto con una percentuale vicina al 40% poi altre osservazioni hanno confermato che sarebbe passato a circa 3600 Km ad una velocitò di 9 km/s . Io sono riuscito ad osservarlo nelle serate del 25 e 26 Gennaio la sea del 25 pur essendo un asteroide molto luminoso ( 15 magnitudine ) aveva una velocità di circa 14 “/min. nella norma per i NEO la sera del 26 avvicinandosi alla terra è diventato una razzo già le prime riprese alle 21.00 U.T le ho dovute fare con una esposizione di solo un secondo perchè il sasso viaggiava già a 330 “/min in un ora la sua velocita e’ raddoppiata fino a ~600 “/min per poi raggiungere una magnitudine di 12 e una velocità di 6357 “/min !

Animazione della traiettora di 2023 BU (credits wikipedia)

104 ed altri , io la sto ancora elaborando sperando che esca fuori qualcosa di attendibile, hanno effettuato anche la misura della curva di luce mediante varie sessioni fotometriche sull’asteroide e risulta che abbia un periodo bimodale di circa 145 secondi. Inoltre l’orbita di questo asteroide sembra molto simile a qulla di un detrito spaziale di origine Lunare ulteriori studi ne confermeranno la veridicità

qua il –link– alla pagina del NEODYS in cuI sono elencate tutte le caratteristiche e i futuri passaggi ravvicinati di 2023 BU e qui un breve video sull’asteroide 2023 BU che attraversa la zona di ripresa del telescopio dell’Osservatorio G. Pascoli di Castelvecchio Pascoli.

Alcuni Link video di come i media mondiali hanno diffuso la notizia channel 4 DETROIT , Mileno channel altro canale in lingua latina

Torna in alto